+39 035 4948530 info@ortellisrl.it

Per capire come trasportare i rifiuti speciali di una maniera semplice dobbiamo capire cosa sono questi rifiuti, come si classificano e alcuni esempi. Su questo artcolo ci concentremo su questo argomento.

Cosa sono i rifiuti speciali?

Sono tutti i rifiuti che non sono nocivi o dannosi per la salute del essere umano, ma che comunque contengono elementi e sostanze che con il tempo e una esposizione costante, possono nuocere la salute a lungo termine.

Alcuni esempi di questi rifiuti potrebbero essere i toner della stampante, alcuni detersivi e detergenti, coloranti, oli, ecc.

Secondo la normativa europea e italiana c’è una classificazione per individuare i rifiuti speciali per una corretta gestione e smaltimento.

Come si classificano i rifiuti speciali?

I codici CER vengono assegnati in base al processo di provenienza del rifiuto; entrati in vigore nel 2002, dal 1 giugno 2015 sono stati rinnovati e consolidati. Questa normativa distingue fra rifiuti pericolosi e non pericolosi e pure tra qui rifiuti speciali pericolosi e quelli tossico-nocivi.

Questa classifica avviene grazie al CER (acronimo di Codice Europeo dei Rifiuti) che classifica ogni rifiuto ed è valido anche sul territorio italiano.

La gestione dei rifiuti dev’essere delegata ad aziende certificate, iscritte all’Albo dei Gestori Ambientali dei Rifiuti presso la Sezione Regionale di appartenenza.

Alcuni esempi di Rifiuti Speciali:

Per rifiuto speciale si intende:

  • Rifiuti provenienti da attività sanitarie i macchinari e le apparecchiature deteriorati ed obsoleti i veicoli a motore, rimorchi e simili fuori uso e loro parti.
  • Rifiuti dall’attività di recupero e smaltimento di rifiuti i fanghi prodotti da trattamenti delle acque e dalla depurazione delle acque reflue e da abbattimento di fumi
  • Rifiuti da attività agricole e agro-industriali i rifiuti derivati dalle attività di demolizione, costruzione e scavo
  • Rifiuti derivati da lavorazioni industriali e artigianali i rifiuti da attività commerciali e di servizi.

Quali sono però quelli definiti pericolosi, e quali no?

Dipende, perché ogni caso dovrà essere esaminato con cura e attenzione.

Bisogna per primo suddividere tra rifiuti urbani pericolosi (RUP) e rifiuti speciali, che sono quelli di natura industriale costituiti o contaminati da sostanze pericolose.

Questa è la ragione principale del perché tutti i rifiuti speciali devono venire raccolti e gestiti da enti competenti con automezzi specializzati e addetti qualificati.

Bisogna garantire la protezione della salute delle persone e dell’ambiente.

Ortelli Srl ha l’esperienza e competenza per gestire i tuoi rifiuti speciali!

Contataci e richiedi il tuo preventivo gratuito!

Compila il form e richiedi il tuo PREVENTIVO GRATUITO per le tue Spedizioni ADR

Dichiarazione sulla Privacy Policy ai sensi dell'art.13 GDPR

Consenso Finalità Marketing diretto

+39 035 494 8530

CHIAMACI!

 

 

Oppure contattaci!

Consegniamo in tutta Italia
24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Per le vostre spedizioni:
Lunedì - Venerdì
8.30 - 12.30 14.00 - 18.00

Sede operativa Viale Europa 22, 24040 Suisio (BG)

Scopri tutte le Novità e Consigli riguardanti al mondo ADR!

*Registrandomi dichiaro di aver letto l'informativa relativa alla Privacy Policy e di prestare il mio consenso per ricevere informazioni promozionali e commerciali (c.d. finalità di marketing diretto).

Grazie di esserti iscritto alla nostra Newsletter!

Share This