+39 035 4948530 info@ortellisrl.it

Devi spedire merce e materiale ADR ma vorresti trovare uno spedizioniere ADR qualificato?

Spedizioni ADR? In cosa consistono?

Si sente parlare spesso di Corriere ADR quando dobbiamo affidarci a un servizio di spedizione merci pericolose su strada, ma spesso non sappiamo spiegare bene il significato di ADR.

La sigla ADR sta per l’accordo internazionale che regolamenta il trasporto di merci pericolose su strada, in specifico si riferisce all’Accordo Europeo concernente al trasporto internazionale di merci pericolose su strada (in inglese: “European Agreement concerning the international carriage of Dangerous Goods by Road”.

Origini dell’accordo ADR

Questo accordo risale dal 1957 con una prima formulazione ADR fatta a Ginevra a cura dell’Unece (United Nations Economic Commission for Europe) entrato poi in vigore dal 1968 e viene aggiornato ogni 2 anni in base ai progressi tecnici e scientifici. Ci segnala tutte le indicazioni che dobbiamo seguire in termini di “misure di sicurezza” con la finalità di prevenire possibili incidenti durante tutte le operazioni di spedizione e trasporto e arginare conseguenti danni con eventuali conseguenze per la salute delle persone, l’ambiente e le cose.

Finalità dell’accordo per le spedizioni ADR

L’accordo ADR stabilisce a livello europeo degli obblighi di sicurezza per lo spedizioniere ADR, il mittente, il destinatario e tutti gli operatori coinvolti nell’operazione di trasporto.

I Paesi che hanno sottoscritto l’accordo, non solo negli scambi internazionali ma anche nei trasporti all’interno di ciascun Paese: Albania, Andorra, Austria, Azerbaigian, Bielorussia, Belgio, Bosnia-Erzegovina, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Federazione Russa, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Islanda, Italia, Kazakistan, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Macedonia, Malta, Marocco, Moldavia, Montenegro, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Serbia, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Tagikistan, Tunisia, Turchia, Ucraina, Ungheria.

 Classificazione merci ADR

L’ADR classifica le merci pericolose secondo il loro grado di pericolosità in nove classi, tre delle quali a loro volta articolate in sottoclassi.

Eccole il dettaglio della classificazione ADR e i principali pericoli connessi a ogni classe:

Classe 1 Materie e oggetti esplosivi > Esplosione
Classe 2 Gas > Pressione
Classe 3 Liquidi infiammabili > Infiammabilità e/o esplosione
Classe 4.1 Solidi infiammabili, materie autoreattive ed esplosivi solidi desensibilizzati > Infiammabilità e/o esplosione
Classe 4.2 Materie soggette ad accensione spontanea > Infiammabilità senza la presenza di un innesco o autocombustione
Classe 4.3 Materie che a contatto con l’acqua sviluppano gas infiammabili >  Infiammabilità e/o esplosione a causa della liberazione di gas infiammabili
Classe 5.1 Materie comburenti > Liberazione di ossigeno che può favorire incendio e/o esplosione
Classe 5.2 Perossidi organici > Instabilità con decomposizione accelerata
Classe 6.1 Materie tossiche > Tossicità e avvelenamento per ingestione, inalazione, contatto cutaneo
Classe 6.2 Materie infettanti > Contagio a causa di virus, batteri, parassiti, funghi
Classe 7 Materiali radioattivi > Radioattività, radiotossicità, contaminazione da radiazioni
Classe 8 Materie corrosive > Corrosione dei tessuti umani e dei metalli; produzione di vapori e nebbie corrosive
Classe 9 Materie e oggetti pericolosi diversi > Pericoli ambientali diversi

Classificazione Merci Pericolose

 

LIVELLI DI PERICOLOSITÀ E SEGNALETICA SUL MEZZO DI TRASPORTO

Il livello di pericolosità di ogni materia (tranne per le classi 1 Esplosivi, 2 Gas, 7 Radioattivi) è definito dal gruppo di imballaggio (G.I.)

  • I. I indica materie con un pericolo alto
  • I. IIindica materie con un pericolo medio
  • I. IIIindica materie con un pericolo basso.

Secondo ADR, i mezzi di trasporto devono riportare la seguente segnalazione

  • Automezzo cassonato: due pannelli arancioni rettangolari retroriflettenti, non numerati, avanti e dietro; non devono essere apposte etichette di pericolo salvo il caso di trasporto di esplosivi o di radioattivi
  • Box container o cassa mobilecontenente colli: occorre apporre sui quattro lati del container le stesse etichette romboidali di pericolo apposte sui colli contenuti nel container, oltre oltre ai due pannelli arancione sopra indicati davanti e dietro l’automezzo.

PER QUESTI MOTIVI, ORTELLI SRL è LO SPECIALISTA NEI SERVIZI DI TRASPORTO DI MERCE ADR

La nostra offerta di trasporto ADR si integra agli altri servizi del nostro gruppo, articolandosi in: trasporti urgenti ADR (garantendo ritiri e consegne entro 24/48 ore sul Nord d’italia), spedizioni groupage ADR (a partire di un bancale in su) e trasporti di carichi completi ADR.

Sicurezza e puntualità sono i punti di forza nel servizio ADR trasporto merci pericolose e possiamo anche eseguire servizi di collettame di materiale sfuso, grazie alle nostre cisterne dotate di compressori e pompe per le operazioni di carico/scarico. Effettuiamo consegne e/o ritiri di materiale infiammabile e chimico (non esplosivo) in tutta Italia e all’estero con motrici, bilici e cisterne dotate di pompe o compressori.

 

Ortelli Srl ha l'esperienza e competenza per gestire il trasporto dei tuoi rifiuti speciali!

Contataci e richiedi il tuo preventivo gratuito!

Compila il form e richiedi il tuo PREVENTIVO GRATUITO per le tue Spedizioni ADR

Dichiarazione sulla Privacy Policy ai sensi dell'art.13 GDPR

Consenso Finalità Marketing diretto

+39 035 494 8530

CHIAMACI!

 

 

Oppure contattaci!

Consegniamo in tutta Italia
24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Per le vostre spedizioni:
Lunedì - Venerdì
8.30 - 12.30 14.00 - 18.00

Sede operativa Viale Europa 22, 24040 Suisio (BG)

Scopri tutte le Novità e Consigli riguardanti al mondo ADR!

*Registrandomi dichiaro di aver letto l'informativa relativa alla Privacy Policy e di prestare il mio consenso per ricevere informazioni promozionali e commerciali (c.d. finalità di marketing diretto).

Grazie di esserti iscritto alla nostra Newsletter!

Share This