+39 035 4948530 info@ortellisrl.it

Il Formulario di identificazione dei rifiuti è un documento di accompagnamento per il trasporto di rifiuti, definito dal D.M.n. 145 del 1/4/98. Questo formulario è soggetto alla vidimazione, che può essere effettuata nella Camera di commercio territorialmente competente o presso l’Agenzia delle entrate.

Vidimazione formulario rifiuti

Tutti i formulari di identificazione dei rifiuti, prima del suo utilizzo, dovranno essere presentati per la sua vidimazione presso la propria C.C.I.A.A. di competenza o presso la filiale delle Agenzie delle Entrate.

La vidimazione dei già menzionati formulari di identificazione è gratuita e non è soggetta ad alcun diritto o imposizione tributaria.

Compilazione FIR

Il FIR dovrà essere redatto in quattro copie e il produttore oppure il detentore dei rifiuti dovrà essere l’incaricato di compilare, datare e firmare tutte e quattro le copie dei formulari dei rifiuti (FIR). Quando il trasportatore riceverà il documento, dovrà controfirmarlo. Si dovranno conservare tutte le copie del formulario per un periodo di cinque anni.

Dei 4 esemplari del FIR, una copia rimarrà al produttore o il detentore e per quanto riguarda alle altre tre, controfirmate e datate in arrivo dal destinatario, una rimarrà al destinatario e le altre due al trasportatore, che dovrà provvedere a trasmetterne una al detentore.

I FIR devono essere numerati e vidimati dagli uffici dalle Camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura e devono essere annotati sul registro IVA acquisti (nel senso che deve essere registrata la fattura di acquisto del formulario con l’indicazione dei codici alfanumerici identificativi del blocco di formulari acquistato).

L’emissione del FIR sarà a cura e responsabilità del Produttore del rifiuto, solo in caso di impossibilità da parte del produttore o detentore dei rifiuti, l’emissione del documento sarà a cura del Trasportatore, rimanendo tuttavia in vigore le responsabilità del Produttore su quanto in esso dichiarato.

Dati per la compilazione FIR

Nel formulario devono essere indicati TASSATIVAMENTE, almeno, i seguenti dati:

  • Dati identificativi del produttore e del detentore (anche se coincidono);
  • Dati identificativi del trasportatore;
  • origine, tipologia e quantità del rifiuto;
  • modalità di trasporto, data e percorso dell’instradamento;
  • Dati identificativi del destinatario;
  • tipologia di impianto di destinazione.

Sanzioni legate al FIR: Mancanza FIR oppure sbagli nella sua compilazione

Ci sono una serie di sanzioni legate al formulario d’identificazione dei rifiuti (FIR), sia per la sua mancanza oppure per compilare registro di scarico e scarico rifiuti in maniera sbagliata oppure con dati incompleti. A continuazione, elenchiamo le principali sanzioni:

• Chiunque effettua il trasporto di rifiuti senza il formulario o indica nello stesso dati incompleti o inesatti è punito con la sanzione amministrativa pecuniaria da € 1.600,00 a € 9.300,00.

• Se si tratta di rifiuti pericolosi si applica anche l’art. 483 del Codice penale “falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico”.

• Se le indicazioni dei formulari sono formalmente incomplete o inesatte ma i dati riportati nel MUD o nei registri di carico e scarico o in altre scritture contabili tenute per legge consentono di ricostruire le informazioni dovute, si applica la sanzione amministrativa pecuniaria da € 260,00 a € 2.550,00. La stessa pena si applica in caso di mancata conservazione del formulario.

Il FIR è uno degli adempimenti che con il MUD (il modello unico di dichiarazione ambientale) e al registro di carico e scarico dei rifiuti servono a controllare il processo della produzione dei rifiuti speciali.

Modello unico di dichiarazione ambientale (MUD

Il modello unico di dichiarazione ambientale (MUD) è un insieme di dichiarazioni presentate annualmente da soggetti quali discariche, trasportatori e Aziende produttrici di rifiuti che va inoltrato alla Camera di commercio di pertinenza.

In tale dichiarazione i rifiuti vengono raggruppati per tipologia (tramite dei codici numerici chiamati CER), per produttore e provenienza.

Per ottenere istruzioni dettagliate per la trasmissione via telematica del Modello Unico di Dichiarazione ambientale potete informarvi direttamente sul sito del Ministero dello Sviluppo Economico nella sezione che riguarda il Modello unico di dichiarazione ambientale MUD.

Spedizioniere esperto in rifiuti e materiale ADR

Per qualsiasi domanda sulla compilazione del FIR, sul MUD oppure qualsiasi normativa riguardante ai rifiuti o materiale ADR, Vi ricordiamo che Ortelli Srl ADR Trasporti rimane alla Vostra disposizione come spedizioniere esperto in materia ADR e Vi offre una CONSULENZA GRATUITA insieme al PREVENTIVO GRATUITO in tutti i servizi di spedizioni ADR con automezzi specializzati e personale altamente qualificato.

Contattateci senza impegno!

Compila il form e richiedi il tuo PREVENTIVO GRATUITO per le tue Spedizioni ADR

Dichiarazione sulla Privacy Policy ai sensi dell'art.13 GDPR

Consenso Finalità Marketing diretto

+39 035 494 8530

CHIAMACI!

 

 

Oppure contattaci!

Consegniamo in tutta Italia
24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Per le vostre spedizioni:
Lunedì - Venerdì
8.30 - 12.30 14.00 - 18.00

Sede operativa Viale Europa 22, 24040 Suisio (BG)

Scopri tutte le Novità e Consigli riguardanti al mondo ADR!

*Registrandomi dichiaro di aver letto l'informativa relativa alla Privacy Policy e di prestare il mio consenso per ricevere informazioni promozionali e commerciali (c.d. finalità di marketing diretto).

Grazie di esserti iscritto alla nostra Newsletter!

Share This